Categorized | Le radio, Storie di Radio

Storie di Radio: RADIO TERMOLI

TRT Radio Termoli e’ stata la prima radio molisana ed una delle prime radio italiane. Nasce infatti più di 30 anni fa, negli anni 70.

Nel 1980 è stata acquistata da Raffaele Orlando, docente di Italiano e Storia, giornalista ed artista.

Raffaele Orlando, ha collaborato prima con numerosi giornali nazionali e poi, trasferitosi in Molise, è stato direttore responsabile del Tempo e successivamente del Mattino.

Ha diretto un proprio giornale, Linea 2000, per circa 10 anni.

Impegnato attivamente nel sociale, ha ricoperto per due mandati la carica di Consigliere Comunale e per un mandato quella di Consigliere Provinciale.

Arrivato al pensionamento ha ceduto la direzione della radio ai figli, Massimiliano Orlando, giornalista pubblicista dall’11 febbraio del 1992 e a Marcello Orlando, giornalista pubblicista che cura la parte tecnica.

Raffaele Orlando negli studi di Via Giudicato Vecchio con Annalisa Troilo e Loreta De Fanis

La prima sede della nuova gestione era situata nel borgo antico di Termoli, in Via Giudicato Vecchio. Successivamente si è trasferita in Corso Vittorio Emanuele III. Attualmente TRT Radio Termoli è ubicata in Via Cavour, 9.

In circa 40 anni di attività sono stati numerosissimi i giovani termolesi che hanno collaborato con la storica emittente radiofonica locale. Ne ricordiamo solo alcuni: Marcello Giuditta, Marilena La Ferrara, Walter Catenaro, Roberto Ferrieri, Loreta De Fanis, Annalisa Troilo, Ennio Ponzanesi, Marta Zanotti, Mario Leny, Marco e Simona Fiorelli, Massimo D’Urbano, il compianto Osvaldo Manara, Basso Caruso, Vito Rinaldi, Alessandro Di Vito, Alessia Romano, Lucia Checchia, Stella Di Maulo, Stefano Leone e decine di altri appassionati alcuni dei quali, come Marilena La Ferrara, hanno proseguito con successo la carriera nel mondo dello spettacolo e della comunicazione.

Anni 80′ – Lucio Dalla visita gli studi di TRT Radio Termoli in Via Giudicato Vecchio

Numerosi inoltre i cantanti nazionali ed internazionali che sono stati ospiti delle trasmissioni di TRT tra i quali: Lucio Dalla, Michele Pecora, Ron, Aida Cooper, Marco Ferradini, Paolo Belli, i Cugini di Campagna, i Pooh, Franco Battiato e tanti altri.

Oggi TRT Radio Termoli, è una delle poche radio italiane di medie e piccole dimensioni ad aver resistito alle leggi statali che, dopo la Mammì, che regolò giustamente il far west dell’etere, dal 2001 hanno provocato uno stillicidio di emittenti radiofoniche in tutta Italia, favorendo i grandi network e limitando conseguenzialmente la libertà d’informazione.

In Basso Molise il fenomeno TRT Radio Termoli è una realtà.

Con uno share altissimo, TRT è in filodiffusione in quasi tutte le attività commerciali e market, grazie proprio alla sua dimensione che risulta ideale per garantire elevati ascolti. Infatti, posizionandosi tra il network e la radio multiregionale, può concentrare l’informazione su Termoli ed il Basso Molise (area di diffusione) e con ben 10 edizioni di notiziario locale al giorno, condotte dal giornalista Massimiliano Orlando, risponde alla richiesta d’informazione che va sempre più localizzandosi.

 

Il giornalista Massimiliano Orlando attuale direttore responsabile e titolare di TRT Radio Termoli

La programmazione di TRT Radio Termoli è ricchissima e, in base alle diverse fasce d’ascolto, accuratamente monitorate, riesce a soddisfare i gusti musicali più disparati.

Dal reggae al buon jazz e al buon blues, fino ad arrivare al rock anni 70/80, ai caraibici, al revival e alle ultime tendenze house.

Più di 20 dj di fama nazionale si alternano sulla frequenza dei 98.700 mhz per un mix esplosivo di buona musica ed informazione.

In supporto anche la collaborazione, apprezzatissima dagli ascoltatori, dei maggiori dj locali tra i quali ricordiamo Mark Di Meo.

Ed è proprio l’informazione il segreto di TRT Radio Termoli che prova a rispondere al meglio alla funzione che dovrebbe avere una radio locale, e cioè essere radicata al territorio per valorizzarne le tradizioni e la cultura. Oltre ai notiziari nazionali, condotti dal giornalista Renzo Rossi e a quelli locali condotti dal giornalista Massimiliano Orlando, il palinsesto di TRT offre notiziari specifici sull’astronomia, sulla salute, sul diritto e tanto altro.

E proprio per valorizzare i talenti locali e la cultura termolese e molisana, TRT Radio Termoli per due anni ha mandato in onda quasi quotidianamente MADE IN TERMOLI, programma ideato e condotto dall’editore Stefano Leone.

Il programma ha ospitato critici d’arte, poeti, scrittori, pittori, cittadini, rappresentanti di categoria, amministratori locali per interviste esclusive e di elevato interresse.
Massimiliano Orlando, direttore responsabile, è garante nei suoi notiziari di un’assoluta indipendenza da politici locali ed editori, portando avanti un esempio di informazione libera che da spazio davvero a tutte le formazioni politiche.

Stefano Leone conduce Made in Termoli ed intervista il cantante Marco Ferradini, autore di “Teorema”, negli studi di TRT Radio Termoli

TRT Radio Termoli è fortemente impegnata anche nel sociale, tanto che nel 2007 ha ricevuto il riconoscimento europeo del REA come radio di utilità sociale. Non solo TRT ha aderito alla Protezione Civile, ma mette a disposizione gratuitamente parte dei propri spazi pubblicitari per le associazioni Internazionali (Amnesty International, Emergency ecc), nazionali (telefono azzurro, avis ecc.), e locali.

Conduce inoltre proprie campagne di sensibilizzazione legate al territorio. Ne ricordiamo solo alcune: truffe agli anziani, no alla pedofilia, caro vita, centri commerciali, alta velocità, alcolismo ecc.

Riconoscimento europeo a TRT Radio Termoli come radio di utilità sociale

TRT Radio Termoli e’ da anni impegnata direttamente in iniziative di solidarieta’, tra le quali la manifestazione di settembre “Il cono della Solidarieta’”, in collaborazione con la gelateria Yo-go, il cui ricavato e’ devoluto ad istituti per bambini orfani o ragazzi down.

Da alcuni anni TRT Radio Termoli rappresenta la città di Termoli all’Italia in Miniatura (vedi foto).

Nel 2007 e nel 2011 il settimanale nazionale DIPIU’ TV ha dedicato a TRT Radio Termoli due lunghe interviste per far conoscere in Italia le iniziative della storica emittente radiofonica molisana.

Nel settembre 2012 il direttore di TRT Radio Termoli Massimiliano Orlando è stato ospite della trasmissione nazionale UNO MATTINA – Rai 1 per parlare del blog della radio dedicato ai consumatori.

………………..

Grazie a Marcello Orlando per aver autorizzato la pubblicazione del testo tratto dal sito ufficiale dell’emittente.  Per la visione completa del testo e delle foto collegate si rimanda al link originale: http://www.radiotermoli.it/chi-siamo-1/ Sito ufficiale: http://www.radiotermoli.it Nel riquadro dell’immagine di copertina il logo di Radio Termoli

PIANETA RADIO

Dal 3 luglio 2017 Radio UNIVERSAL di Verona ha chiuso le trasmissioni. Le frequenze sono state cedute a Stella FM di Vicenza.
Dal 1° luglio 2017 chiude, dopo 40 anni di attività, l'emittente di Verona Radio Adige.
Dopo 33 anni di attività chiude le trasmissioni l'emittente Top Radio di Oderzo (Treviso). Le frequenze saranno utilizzate dal gruppo RTL per la neonata Radio Freccia.
Una seconda rete per Radio Diffusione Firenze. La nuova emittente, che modula sui 99.100 e 89,900, si chiama Radio Mitology
Ciao Como Radio festeggia 40 anni di attività con una grande festa in FM, on-line e in piazza.

dal CORRIERE.IT del 22 gennaio 2017

«Ho sempre preferito la radio: è molto più affascinante perché — a differenza della televisione — richiede la collaborazione psicologica dell’ascoltatore e ha un codice comportamentale che non si presta a vistosi svaccamenti. La tv invece con il supporto delle immagini è aperta a soluzioni meno eleganti» / Enrico Vaime

NOTE

Questo blog non costituisce una testata giornalistica atteso che viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Pertanto, ai sensi della Legge n.62 del 2001, non può essere considerato un prodotto editoriale. Eventuali marchi e loghi riportati in queste pagine sono da considerarsi di proprietà dei rispetti proprietari. Le immagini presenti nel blog vengono pubblicate senza alcuno scopo di lucro; esse sono nella maggior parte dei casi prelevate da Internet, e quindi considerate di pubblico dominio. Tuttavia, qualora qualcuna delle anzidette immagini violasse diritti di Copyright vigenti, si prega di farne esplicita richiesta di rimozione al nostro recapito e-mail. [email protected]

Il nostro indirizzo di posta elettronica